Mostra Corpo Automi Robot. Tra arte, scienza e tecnologia a Lugano

13 Ottobre 2009 di Daniele Frulla


Al Lago di Lugano detto anche Ceresio sarà presentato l’evento “Corpo, Automi,,  Robot” dal 25 ottobre 2009 al 21 febbraio 2009.

Museo d'arte a Lugano

La mostra è promossa dal Museo d’Arte, nell’ambito delle iniziative promosse dal Polo Culturale della Città di Lugano, in collaborazione con la Fondazione Antonio Mazzotta di Milano, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano e il Museo Cantonale d’Arte di Lugano.

 

La mostra si articolerà in tre sezioni. La prima parte è dedicata alla storia degli automi dall’antichità sino ai nostri giorni, la seconda darà spazio alla riflessione sulla creazione artistica dell’età moderna e contemporanea, mentre l’ultima si concentrerà sugli androidi tecnologici, prodotti della più avanzata tecnologia, e la loro applicazione.

 

Il 25 ottobre sarà un evento particolare perché si esibirà il pilota svizzero Yves Rossy, il moderno Icaro  già conosciuto con il progetto FusionMan. Si getterà da un aereo da un aereo Piper all’altezza del Monte Generoso e arriverà a Villa Ciani planando a oltre 200 chilometri orari con lo stesso mezzo, e indossando la ormai mitica tuta di carbonio.

Nella Svizzera, patria della micromeccanica di precisione, in auge nel mondo dell’orologeria e in un settore di nicchia come l’alta fedeltà, non mancherà un pezzo da collezione, l’anatra automa (con tutte le funzioni corporali di quella vera) di Jacques de Vaucanson, francese del ’700 caro all’industria lariana quale inventore del primo telaio automatico.

Una mostra da non perdere!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812