Dimensione Pacchetti Installati in Ubuntu o Debian

11 giugno 2017 di Daniele Frulla


dpkg per pacchetti

Quando si ha a disposizione poco spazio disco occorre stare molto attenti alla qualità dei pacchetti installati sul tuo sistema operativo Ubuntu o Debian.

In altre parole, se hai installato una distribuzione LUbuntu, potresti avere la necessità di lavorare solamente da terminale, attraverso il software ssh e quindi, potresti eliminare gran parte del software che rende il sistema ad interfaccia grafica. Leggi…

Sincronizzare Documenti e Fare un Backup con Open Source luckyBackup

10 novembre 2016 di Daniele Frulla


luckyBackup

Non mi stancherò mai di dire: fate costantemente backup! Chi più chi meno ormai tutti sanno cosa sia un backup. Un backup è una copia dei propri dati che vanno collocati in un altro contenitore hardware per permetterci di ripristinare i nostri documenti se dovessimo accidentalmente o sfortunatamente perdere gli originali. Leggi…

Come Installare Ubuntu su Thin Client Wyse Z90D7

19 agosto 2016 di Daniele Frulla


ubuntu wyse z90d7 thin client

A volte capita di trovare delle offerte molto convenienti sul sito Ebay apparati che sono scontati o sono rigenerati da ditte specializzate.

Gli apparati che troviamo disponibili possono essere dei Thin Client come Dell Z90D7. Questi sistemi hanno come sistema operativo Windows 7, ma in versione limitatissima. Sono usati per essere connessi attraverso Desktop Remoto a sistemi centrali e nulla di più. Hanno CPU a due core e Ram 2 GB e un hardisk di circa 4 GB.

Vogliamo che il thin client possa avere un sistema completo Ubuntu da poter utilizzare in automia, senza doversi collegare ad enormi DataCenters.

Leggi…

Script per Effettuare un Backup dei Siti Hosting

23 luglio 2016 di Daniele Frulla


Backup con LFTP

Se hai diversi siti web in un provider hosting, generalmente ti viene fornito l’accesso FTP, quello HTTP e poco altro. Se hai bisogno che il sito sia recuperabile, ti verrà fornito a pagamento un backup giornaliero.

Supponiamo che tu abbia svariati siti web e non voglia pagare il servizio di backup, allora hai bisogno di un tuo server locale che possa backuppare i tuoi siti web.

Premetto che come servers casalinghi si può utilizzare un mini pc fanless car, perché è minuscolo, si può tenere a casa e consuma veramente pochissimo.

Leggi…

Evento Ubuntu e Linux LUG Chiaravalle Ancona

23 aprile 2016 di Daniele Frulla


LUG - Serata Luminari

Le associazioni LUG (Linux User Groups) sono sempre attive e supportano tutti gli utenti che ne hanno bisogno. Leggi…

Software Open Source e Licenze d’Uso

16 ottobre 2009 di Daniele Frulla


La Rete ha contribuito allo sviluppo e ad una sempre maggiore diffusione del software opensource, ovvero tutti quei software i cui autori ne permettono lo studio e l’apporto di modifiche da parte di chiunque. Qualunque persona che abbia conoscenze di programmazione può verificare il funzionamento di un software opensource ed apportare migliorie.

Grazie a questa filosofia sono nate vere e proprie “comunità” online che favoriscono lo scambio di informazioni tra sviluppatori, iscritti o comunque semplici utenti che apprezzano un particolare prodotto opensource, che non è sinonimo di freeware, perchè un software gratuito non necessariamente è “open” ovvero non mostra il suo codice sorgente. Leggi…

Azzerare La Password Di Root Di Ubuntu

13 ottobre 2007 di Daniele Frulla


Quando ci si dimentica una password è sempre un enorme problema.

In Ubuntu si può azzerrare la password di root attraverso semplici operazioni.

La procedura è presente su ubuntugeek e vi permetterà di effettuare il reset della password di amministratore:

Da adesso in poi questa password sarà utilizzabile per amministrare la vostra workstation.

Fonte: www.newstechnology.eu  

Installazione Di Ubuntu Senza CD, Floppy, Pen USB Con Boot PXE

8 settembre 2007 di Daniele Frulla


Dovete installare il sistema operativo sul vostro portatile o sulla vostra postazione desktop che non dispongono più Cd-rom, e Floppy?

Non ci credere, ma è davvero possibile! Ecco un elenco delle attrezzature di cui dovrete disporre:

  1. Desktop o portatile connesso alla LAN con sistema operativo Linux.
  2. Il pc su cui installare il sistema operativo deve permettere il booting da network con protocollo PXE (Preboot eXecution Environment).
  3. Connessione ADSL con un router-modem che permetta di connettere un cavo RJ45.
  4. Patch Cord RJ45.

Il test è stato eseguito con un portatile Acer Aspire 1362WLMI in assenza di Cd-rom e floppy che sono stati danneggiati!

Se avete le attrezzature elencate sopra sarete in grado di installarvi una distribuzione Ubuntu semplicemente avendo una connessione ADSL.

Dimenticativi dischi di installazione, e soprattutto non pagate nulla. Il tutto è offerto gratuitamente dalla Casa Ubuntu!

C'è parecchio materiale in rete, ma in particolare segnalo come configurare un server PXE di HowToForge.

I passi fondamentali per configurare un server PXE sono riassunti nel seguente schema:

  • Digitate il comando sulla postazione che farà da server PXE sudo apt-get install netkit-inetd tftpd-hpa dhcp3-server lftp
  • Digitate sudo netstat -uap
  • Se non vedete la linea:  udp        0      0 *:tftp, allora dovete configurare il servizio tftp
  • Modificate il file /etc/inetd.conf col comando sudo vi /etc/inetd.conf aggiungendo la linea tftp dgram udp wait root /usr/sbin/in.tftpd /usr/sbin/in.tftpd -s /var/lib/tftpboot
  • Riavviate il servizio col comando sudo /etc/init.d/inetd restart
  • Ora installare il server DHCP scrivendo sudo cp /etc/dhcp3/dhcpd.conf /etc/dhcp3/dhcpd.conf_orig
  • e successivamente scrivere sudo cat /dev/null > /etc/dhcp3/dhcpd.conf
  • Modificate con il listato seguente cambiando gli IP evidenzati opportunamente con quelli della vostra rete LAN, il file col comando sudo vi /etc/dhcp3/dhcpd.conf
option domain-name-servers 145.253.2.75, 193.174.32.18;
default-lease-time 86400;
max-lease-time 604800;
authoritative;
subnet 192.168.0.0 netmask 255.255.255.0 {
    range 192.168.0.10 192.168.0.49;
    filename "pxelinux.0";
    option subnet-mask 255.255.255.0;
    option broadcast-address 192.168.0.255;
    option routers 192.168.0.1;
}
  • Fate ripartire il server DHCP col comando sudo /etc/init.d/dhcp3-server restart.
A questo punto occorre scaricare l'immagine netboot Ubuntu Edgy Eft (i386). Lo facciamo con i seguenti comandi:
  • cd /tmp
  • sudo lftp -c "open http://archive.ubuntu.com/ubuntu/dists/edgy/main/installer-i386/current/images/; mirror netboot/"
  • sudo mv netboot/* /var/lib/tftpboot
  • sudo rm -fr netboot
L'installazione del server PXE è completata. Rimane solamente da testare il tutto collegando il PC senza CD-Rom e Floppy al vostro modem-router con cavo RJ45 e facendo attenzione a modificare le impostazioni del BIOS col boot attraverso la rete.
 
Fonte: www.newstechnology.eu 
 


Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812