Docker Per il Cloud – Installazione

21 Aprile 2023 di Daniele Frulla


Docker è una piattaforma open source che permette di creare, distribuire e gestire applicazioni in modo semplice e scalabile. Ma come funziona Docker e quali sono i suoi vantaggi? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande, illustrando i concetti chiave di Docker e le sue principali funzionalità.

Docker si basa sul concetto di container, ovvero unità software isolate che contengono tutto il necessario per eseguire un’applicazione: codice, librerie, dipendenze, configurazioni, ecc.

I container sono leggeri e portatili, in quanto non dipendono dal sistema operativo sottostante e possono essere spostati facilmente tra diversi ambienti (sviluppo, test, produzione, ecc.). Inoltre, i container sono efficienti e sicuri, in quanto condividono le risorse del sistema operativo senza interferire tra loro.

Per creare e gestire i container, Docker offre diversi componenti e strumenti. I principali sono:

  • Docker Engine: è il motore che permette di creare e gestire i container. Si compone di un server (dockerd) che comunica con i client (docker) tramite una API RESTful. Il server è responsabile di eseguire i processi dei container e di interagire con il kernel del sistema operativo per gestire le risorse (CPU, memoria, rete, ecc.).
  • Docker Image: è il modello che definisce come deve essere configurato un container. Contiene tutte le informazioni necessarie per creare un’istanza di un’applicazione. Le immagini sono immutabili e possono essere memorizzate in un repository locale o remoto (Docker Hub, Docker Registry, ecc.).
  • Docker Container: è l’istanza di un’applicazione basata su un’immagine. Ogni container ha un ID univoco e può essere avviato, fermato, riavviato, eliminato o collegato ad altri container tramite una rete virtuale.
  • Docker Compose: è uno strumento che permette di definire e avviare applicazioni composte da più container. Si basa su un file YAML (docker-compose.yml) che specifica le immagini, i volumi, le porte, le variabili d’ambiente e le dipendenze tra i servizi che costituiscono l’applicazione.
  • Docker Swarm: è uno strumento che permette di orchestrare e scalare applicazioni distribuite su più nodi (host). Si basa su un cluster di nodi che comunicano tra loro tramite un protocollo Raft. Ogni nodo può avere il ruolo di manager o di worker. I manager sono responsabili di mantenere lo stato del cluster e di distribuire i task ai worker. I worker sono responsabili di eseguire i task assegnati dai manager.

Docker offre quindi una soluzione completa per lo sviluppo e il deployment di applicazioni in modo rapido, affidabile e scalabile. Alcuni dei vantaggi di Docker sono:

  • Riduzione dei tempi e dei costi di sviluppo e deployment
  • Maggiore coerenza e riproducibilità tra gli ambienti
  • Maggiore isolamento e sicurezza tra le applicazioni
  • Maggiore flessibilità e portabilità tra le piattaforme
  • Maggiore scalabilità e disponibilità delle applicazioni

Come Installare Docker su Linux

Voglio mostrare come installare Docker su Linux in pochi semplici passi. Vediamo come fare.

  1. Aprite il terminale e aggiornate i pacchetti del vostro sistema con il comando
    • sudo apt update.
  2. Installate le dipendenze necessarie per Docker con il comando
    • sudo apt install apt-transport-https ca-certificates curl gnupg lsb-release.
  3. Aggiungete la chiave GPG del repository ufficiale di Docker con il comando
    • curl -fsSL https://download.docker.com/linux/ubuntu/gpg | sudo gpg --dearmor -o /usr/share/keyrings/docker-archive-keyring.gpg.
  4. Aggiungete il repository di Docker al vostro sistema con il comando
    • echo "deb [arch=amd64 signed-by=/usr/share/keyrings/docker-archive-keyring.gpg] https://download.docker.com/linux/ubuntu $(lsb_release -cs) stable" | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/docker.list > /dev/null.
  5. Installate Docker con il comando
    • sudo apt update && sudo apt install docker-ce docker-ce-cli containerd.io.
  6. Verificate che Docker sia installato correttamente con il comando
    • sudo docker run hello-world.
  7. Se vedete un messaggio di benvenuto, significa che tutto è andato a buon fine.

Congratulazioni! Avete appena installato Docker su Linux. Ora potete iniziare a creare e usare i vostri container.

Related Posts


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812