Eseguire Secure Shell SSH a Cascata

15 novembre 2018 di Daniele Frulla


Il comando SSH è semplice da utilizzare, ma spesso non si ricordano a fondo le opzioni. Con questo comando si può fare tunnelling, gestire un server, lanciare comandi remoti.

In questo semplice articolo ci concentreremo su come eseguire più comandi ssh per poter gestire un server che magari è accessibile solo all’interno della vostra rete locale.

Supponiamo di avere 3 server così configurati:

  1. Il primo server s1 accessibile da ssh alla porta 4444 dall’esterno con nome s1.rete.eu
  2. Il secondo accessibile da ssh su porta standard solo da locale con nome s2
  3. Il terzo accessibile da ssh su porta standard solo da locale con nome s3

Comando SSH a cascata

Per connetterci al primo server digiteremo:

ssh user@s1.rete.eu -p 4444

Una volta connessi al server s1 potremo cosi connetterci agli altri due servers con il comando

ssh [email protected] oppure ssh [email protected]

Possiamo però eseguire la connessione al server s2 ed s3 dall’esterno attraverso la chiamata a cascata di comandi ssh.

Funzionerebbe in questo modo:

ssh -A -t user@s1.rete.eu -p 4444 ssh -A -t [email protected]

Il parametro -A indica di abilita l’inoltro della connessione dell’agent di autenticazione così da potersi autentica sul prossimo server a cascata.

Il parametro -t forza allocazione pseudo-terminale ed indica di far visualizzare la login sul nostro terminale.

Se usiamo chiavi private per la connessione ssh tra i server s1->s2 o s1->s3 in un batter d’occhio saremo all’interno dei server s2 o s3 senza digitare la connessione ssh nuovamente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812