Giochi HiTech Online Per Bambini

26 Giugno 2008 di Daniele Frulla


Tra le tante novità che ci porta il web vi sono le innumerevoli utility con cui anche i bambini più piccoli, dagli 1 ai 9 anni possono utilizzare.

Un bambino di quella età è predisposto per l’apprendimento di qualsiasi cosa e, soprattutto, il modo migliore per imparare le cose è giocare!

Di seguito una recensione delle migliori utility per i bambini con cui possono giocare sul web, naturalmente accompagnati  e seguiti dai genitori.

Leggi…

Lo Sviluppo Del Software E Open Source

18 Giugno 2008 di Daniele Frulla


Condizione Diagramma a Blocchi

La creazione di un programma (software) non è affatto semplice come qualcuno può credere. Quando ci si presta ad ideare col proprio ingegno un prodotto software l’azienda ha diversi metodi di sviluppo:
Condizione Diagramma a Blocchi
  1. Decidere di svilupparlo in base al tempo a disposizione (pensare solo ai profitti);
  2. Decidere di analizzare a fondo il problema che dovrà risolvere il programma ed adeguarlo con eventualmente altre implementazioni future;
  3. Verificare se altri hanno ideato una soluzione simile (comunità open source, aziende, professionisti);
  4. Creare una comunità che insieme possa sviluppare il prodotto così da renderlo fruibile a chiunque.

Leggi…

La Ricerca Semantica

5 Giugno 2008 di Daniele Frulla


Recentemente ci siamo occupati di un nuovo motore di ricerca basato sulla semantica delle parole. Attualmente questo tipo di tecnologia è limitato alle sole ricerche nelle enciclopedie della Rete, non è ancora molto diffuso, ma diverse società si sono interessate a questo particolare campo di ricerca.

Oltre agli americani Powerset, in India, l'esperimento ha preso vita da SRIT, Sobha Renaissance Information Technology, e si chiama iCognue. La base è un sistema di ricerca testuale open source noto come Lucene, al quale viene applicato l'algoritmo che costituisce il cuore della ricerca semantica e che è stato chiamato LMai, Latent Metonymical Analysis e Indexing.
Il web semantico è quel passo in avanti che la Rete sembra sia destinata a fare, e che dovrebbe operare il passaggio da un modo di archiviare (e quindi ricercare) le informazioni tramite parole chiave ad un sistema "semantico", tenendo conto dell'argomento
che si sta cercando e non dei semplici termini che in sè possono essere ingannevoli od
avere molteplici significati. Dunque iCognue dovrebbe restituire risultati migliori per le ricerche fatte sugli argomenti, ma lavorare in Rete con dati non strutturati, ha creato i primi problemi, sottovalutando il vero potenziale dei motori di ricerca semantici.

In Italia invece Expert System è una società che da circa 15 anni si occupa dello sviluppo di Cogito, un motore semantico su cui si basa il servizio di ricerca AskWiki.
In sostanza si tratta di un motore di ricerca che consente agli utenti di poter porre domande e di ottenere risposte basate sulle informazioni contenute negli articoli di Wikipedia, ed è stato progettato in modo da poter migliorare la qualità dei risultati anche sulla base dei feedback e della collaborazione con gli utenti.
Cogito è un sistema capace di gestire automaticamente tutte le informazioni a disposizione, di comprendere ed analizzare qualsiasi testo grazie a un approccio semantico, cogliendo il significato dei concetti.

La Scimmia Che Comanda Un Braccio Robot

1 Giugno 2008 di Daniele Frulla


Tra le molte novità che le tecnologie ci mettono a disposizione si va sviluppando l'uso di arti robotici comandati dalla mente.

E' stato sperimenta un arto robotico comandato dalla mente di una scimmia e si sono ottenuti risultati positivi.

Si sono inseriti degli elettroni nel cervello della scimmia collegati al braccio robotico e la scimmia è riuscita ad adattarsi alla situazione, è riuscita a controllare il movimento del braccio robotico con la sola mente.

Le applicazioni di questa tecnologia sono notevoli:

  1. Comandare dispositivi a distanza attraverso la mente;
  2. Brain Computer Interface;
  3. Aiutare persone con handicap.
I neuroni che compongono il nostro cervello sono quindi adattativi, come l'uomo è adattativo nei confronti dell'ambiente i cui si trova.
 
{youtube}TK1WBA9Xl3c{/youtube}
 
Fonte: www.newstechnology.eu  


Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812