Il Sistema Binario

29 Maggio 2007 di Daniele Frulla


Il sistema binario: capire come funziona attraverso la moltiplicazione del contadino

Siamo stati abituati allo svolgimento delle quattro operazioni matematiche fondamentali in maniera precisa ed obbligata, mentre si può avere un approccio diverso per il sistema binario e capire il suo funzionamento attraverso la moltiplicazione del contadino, preso ad esempio per la sua proverbiale semplicità e concretezza, ma capace di andare sul sicuro, dopo attenta riflessione.

Facciano un esempio: 19 x 13 dà come risultato 247, mentre noi siamo abituati (o almeno eravamo) a mettere i fattori in colonna ed avere il risultato. Mentre il nostro simpatico amico, procede in quest’altra maniera, divide il primo fattore sempre per due, prendendo come risultato sempre la parte intera, e moltiplica il secondo fattore per due, nel seguente modo:

19    13  1 
  9   26  1
  4   52  0
  2  104  0
  1  208  1

Come è rappresentato dalla figura, si può notare che dopo lo svolgimento delle operazioni nel modo in cui era stato sopradescritto, si tende ad eliminare le righe dove nella prima colonna compaiono valori pari. Poi si procede con la somma dei valori della seconda colonna e si trova il risultato, pari a 247.

La ragione nascosta sta nel sistema binario. I valori dispari della prima colonna sono pari ad 1, mentre i valori pari sono pari a 0 e partendo dal basso, avremo il numero binario 10011, che corrisponde al numero 19.

Fonte: www.newstechnology.eu

Dimensionare Una Partizione NTFS Sul Sistema Operativo Windows Vista

28 Maggio 2007 di Daniele Frulla


La modifica del partizionamento NTFS di un Hard Disk. Finalmente una funzione utile è stata implementata nei sistemi Microsoft Windows Vista.

Fino alle versioni XP non è stato mai possibile mantere i propri dati su di una partizione attiva ed allo stesso tempo ridurre la partizione.

Si potevano utilizzare utility come Partition Magic o altri software.

Ora, con l’uscita di Windows Vista, in poco più di 15 minuti è possibile ridurre la propria partizione attiva e senza perdita di dati. Leggi…

Usare Un Mouse E Una Tastiera Su Due PC Connessi In Rete

di Daniele Frulla


Sulla vostra scrivania per un qualunque motivo avete due PC connessi in rete e a volte lavorate sull’uno a volte sull’altro. Allo stesso tempo avete due tastiere e due mouse.

L’idea è quella di sfruttare una sola tastiera ed un solo mouse per entrambi i PC senza dover acquistare altro hardware.

E’ stato sviluppato il progetto Synergy, esso permette proprio, attraverso l’applicativo synergy di poter sfruttare la tastiera ed il mouse che più del PC che più vi piace, magari proprio quello che avete di fronte.

In sintesi si tratta di un semplice software client-server. Il server è installato sul PC di cui si vogliono utilizzare la tastiera ed il mouse.

La versione synergy per linux è possibile scaricarla attraverso apt. L’ho testata su kubuntu ed ho semplicemente lanciato il comando:

sudo apt-get install synergy

La versione synergy per microsoft è invece scaricabile da sito sourceforge.

Per la configurazione di questo applicativo alla documentazione di Synergy.

Fonte: www.newstechnology.eu

WINS Server – Windows Internet Naming Service

27 Maggio 2007 di Daniele Frulla


WINS (Windows Internet Naming Service) è un servizio utilizzato da Microsoft a partire da domini NT per risolvere i nomi dei clients all'interno di una rete.

Prima della nascita dei sistemi Microsoft Windows NT/2000, per risolvere i nomi macchina in una rete era necessario configurare ogni postazione client con l'associazione indirizzo IP->nome macchina.

Col servizio WINS in un server, configurando l'indirizzo IP del server WINS su ogni workstation, si garantisce la risoluzione dei nomi della rete solamente chiedendo al server WINS l'indirizzo IP o il nome macchina ricercato.

Il servizio WINS server va installato su un server con sistema operativo NT o 2000 server, ed è un prodotto proprietario Microsoft.

I server WINS sono obbligatori, a meno che tutti i domini siano stati aggiornati ad Active Directory e sia stato installato Windows 2000 Server o versioni successive in tutti i computer della rete. Questi server comunicano con i client di rete tramite la risoluzione dei nomi NetBIOS. La replica WINS è necessaria solo tra i server WINS.

Le porte utilizzate da WINS sono:

Protocollo dell'applicazione Protocollo Porta

Risoluzione nomi NetBIOS

UDP

137

Replica WINS

TCP

42

Replica WINS

UDP

42

Fonte: www.newstechnology.eu

FemCamp a Bologna – The machine is us – Le Tecnologie Ci Rappresentano

26 Maggio 2007 di Daniele Frulla


Al FemCamp di Bologna sono state tante le presentazioni, tra le quali una più di tutte mi ha colpito, quella di Restituta Castiello col titolo scrittura, identità e nuovi media.

Questa presentazione mi ha fatto capire quanto siano importanti i contenuti che si inseriscono nel web.

Esporre i propri pensieri è fondamentale per l'essere umano o gruppi di esseri umani, e nei secoli i pensieri sono stati esposti nelle maniere più disparate.

E' stato fatto un richiamo al filosofo Cartesio che esprimeva il suo pensiero con la locuzione cogito ergo sum ("Penso quindi esisto").

Un semplice video fa davvero riflette sull'impatto che le tecnologie avranno sulla società di oggi e quella futura. Il titolo del video è illuminante: The machine is us/ing us, volendo significare con questo che le macchine o le tecnologie ci rappresenteranno in quanto saranno il contenitore dei contenuti che inseriremo ed i contenuti che editiamo siamo proprio noi con i nostri pensieri.

{youtube}6gmP4nk0EOE{/youtube}

Fonte: www.newstechnology.eu

Google Cerca In Lingua Inglese E Traduce Il Risultato Nella Tua Lingua

24 Maggio 2007 di Daniele Frulla


Google Traslate

Nasce una nuova funzionalità di Google. Le lingue sono di fondamentale importanza nel mondo delle comunicazione e soprattutto nell’era del Web 2.0.

Già Google ha implementato le traduzioni di pagine web dal suo portale grazie alle traduzioni automatiche delle lingue. Leggi…

Come Funziona un Motore di Ricerca

23 Maggio 2007 di Daniele Frulla


Motori di Ricerca Funzionamento

Da sempre l’uomo ha organizzato le informazioni in maniera da renderle facilmente accessibili ed il modo di divulgarle si è evoluto cambiando forma numerose volte, dall’invenzione della scrittura fino alla comparsa di Internet, capace di mettere a disposizione Terabytes di dati, ma che senza i Motori di Ricerca nessuno sarebbe in grado di utilizzarli, perché avere una quantità esorbitante di informazioni equivale a non possedere nessuna informazione.

Leggi…

Le password: l’anello debole nella sicurezza

di Daniele Frulla


Le password rappresentano l’anello debole della catena della sicurezza a causa del gran numero di esse utilizzato da un singolo utente. Esso viene incoraggiato a comportamenti scorretti che rischiano di aprire pericolose falle nella sicurezza dei sistemi.

Cambiare password frequentemente è inutile, se l’utente è lasciato libero di scegliere la password da usare, la semplifica, mentre se dovesse essere fornita dall’alto, il comportamento dell’utente varia. Nonostante le aziende investano tempo e denaro per proteggere le informazioni sensibili, i responsabili non percepiscono seriamente il problema della sicurezza, perchè per molti è solo l’obbligo di dover ottemperare alla Legge sulla Privacy. Leggi…

Linux – Aggiornare l’Ora Del PC Automaticamente Con Il Protocollo NTP

22 Maggio 2007 di Daniele Frulla


L’ora del PC o del Server è fondamentale per pianificare l’avvio di applicazioni in automatico o semplicemente per tenere sotto controllo la sincronizzazione dei backups in una rete.

Esistono server NTP (Network Time Protocol) che hanno orario e data sempre aggiornati. Ad essi si può fare riferimento per sincronizzare l’ora all’interno di una rete.

Nel sistema operativo Linux è possibile utilizzare il comando

ntpdate ntp.ien.it

per sincronizzare l’orologio col server ntp.ien.it.

Esiste comunque un demone che si avvia automaticamente all’accensione, che configurato a dovere rende sempre il PC sincronizzato.

Dalla finestra del terminare lanciare in primo luogo

apt-get update e successivamente

apt-get install ntp

In questo modo abbiamo installato il demone nptd. Esso va configurato col file ntp.conf.

Editare il file che si trova in /etc/ntp.conf e scrivervi all’interno

server  ntp.ien.it, indica il server con cui sincronizzare l’orario.

Fonte: www.newstechnology.eu

Costruirsi La Propria Distribuzione Linux

21 Maggio 2007 di Daniele Frulla


Vi siete mai chiesti il perchè esistano così tante distribuzioni di Linux?

La parte fondamentale di un sistema operativo Linux è il kernel. Dal kernel bisogna partire per poter creare la propria distribuzione linux. Leggi…

1 2 3

Copyright di Caterina Mezzapelle Part. I.V.A. 02413940814 - R.E.A. 191812